Il progetto

MURALE OVIDIANO è un progetto promosso dall’Associazione Amici del Certamen Ovidianum Sulmonense in collaborazione con Enel.

L’iniziativa, a cura di Marco Maiorano, mira alla riqualificazione della periferia della città di Sulmona, alla promozione dell’arte pubblica e alla diffusione della cultura classica, con particolare riferimento alla produzione letteraria di Ovidio, il poeta dell’amore e delle metamorfosi.

A seguito del concorso indetto nel 2011 la commissione, composta da rappresentanti dell’Enel, esperti d’arte e studiosi di poesia ovidiana, dei tanti bozzetti arrivati da tutta Italia ne ha selezionati cinque, divenute altrettante opere pubbliche per un totale di oltre trecento metri quadrati di superficie dipinta.

Le opere si trovano sulle cabine elettriche in Viale delle Metamorfosi (Alessandra Carloni ed Erika Riehle), Piazza Marco Tullio Cicerone (Alessandro Di Massimo), Piazza Tacito (Alleg), Via Giovanni da Sulmona (Elona Fjerca).

Nel 2017, grazie all’iniziativa di un privato, prontamente raccolta dall’associazione, si è aggiunta un’opera ulteriore, “Ars adeo latet arte sua”, realizzata dal Collettivo MANI  su una recinzione in località Case Lupi, alle pendici del Monte Morrone.

Nel 2018, a conclusione dei progetti per le celebrazioni del Bimillenario della morte di Ovidio, su invito del curatore, l’artista spagnolo Daniel Torrent Riba ha realizzato il suo murale ovidiano su una cabina in prossimità del centro storico, nei pressi della Circonvallazione Orientale di Sulmona. L’opera, dedicata al mito di Pigmalione, campeggia sulla strada che conduce al centro storico della città.

Gli ultimi sviluppi del Murale ovidiano si legano a un altro poeta elegiaco, Sesto Properzio, a cui è dedicata una via pedonale nella zona nuova di Sulmona. Nell’estate del 2020 due muri che costeggiano la stradina hanno visto la partecipazione del Collettivo MANI e dei cittadini del posto dai 7 ai 70 anni per la creazione di coloratissime scritte in latino, tratte dai versi dell’opera properziana: “Nemo in amore videt” e “Verus amor nullum novit  habere modo”, dedicati al tema amoroso tanto caro a entrambi i poeti latini.

Il 2020 si è chiuso con un’opera che ha anche concluso idealmente il primo ciclo, quello delle cabine Enel quadrangolari presenti nella zona PEEP di Sulmona. Andrea Casciu, noto muralista sardo, ha portato i cento occhi di ARGO sulle quattro facciate del manufatto di Via L’Aquila angolo Viale XXV Aprile. Il murale è stato finanziato interamente dalla società elettrica che ha riconosciuto il pregio dell’iniziativa ormai decennale.

 

 

 

L’associazione “Amici del Certamen” ringrazia vivamente tutti coloro che hanno partecipato, con contributi di varia natura, anche tramite le campagne di crowdfunding (del 2015 e del 2018), alla realizzazione del concorso e alle attività conseguenti, permettendo che il progetto ideato all’inizio del 2010 potesse trovare effettiva realizzazione.

Grazie all’impulso rappresentato dalla nostra iniziativa, l’Enel ha provveduto a interventi di manutenzione e alla tinteggiatura di tutte le cabine della zona nuova della città.

 

 

Elenco sostenitori crowdfunding (in ordine alfabetico):

Alessandro Antonucci Alessandro Bencivenga Alessandro Lucci Alessandro Mastrogiuseppe Alessia Sardellone Andrea Di Renzo Angela Di Tommaso Anna Berghella Antonietta Sandonato Antonio Doddi Antonio Fantacci Antonio La Civita Carla La Civita Carlo Alicandri-Ciufelli Caterina Fantauzzi Chiara Maiorano Cristiana Sardellone Daniele Di Mascio Davide Di Cesare Davide Mancini Elisa Pia Censurato Ferminia Sulprizio Filippo Tirabassi Pascucci Francesca Colantoni Francesca Ferzoco Francesco La Vella Germana Soccorsi Gianfranca Quaraglia Giorgia Mazzotta Giovanni Pitassi Giovina Caserio Giulia Mazzara Lucchino Giuseppe Evangelista Irene De Amicis Laura Iudiciani Linda Ranalli Luca Di Marco Lucia Colaprete Luciano Marinucci Marco Presutti Marco Massaro Marialaura Cicerone Mariapina Ranalli Marilena Tucci Mario Maiorano Mario Sulprizio Massimo Capaldi Monica Perriccioli Pierlorenzo Puglielli Pierluigi Marzi Pietro Borrelli Pietro Faiella Raffaella Di Girolamo Riccardo Giovanni Vurchio Rino Di Fonzo Roberto Astolfi Rosanna D’Aurelio Salvatore Mancini Silvia Lucantoni Silvia Puglielli Tina Felice Tiziana Di Genova Valentina Pandolfi Valeria Leombruno